trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Altri sguardi…

In Ponti di vista, Supposte morali on agosto 12, 2014 at 9:35 am

E’ difficile non cadere nella retorica quando la protagonista è la morte. Ancor più scivoloso diventa il terreno nel quale ci si avventura nel momento in cui a morire è un personaggio pubblico: un grande artista, un’importante studiosa, un politico influente, uno sportivo particolarmente amato. La morte – ancor più fortemente al tempo dei social network – ha la capacità di impastare i giudizi, di ridurli spesso ad una poltiliglia che offusca il nostro sguardo nei confronti della persona che non c’è più, mescolando mitologia e buonismo, superficialità e nozionistica. Le nostre timeline (le moderne esistenze digitali…) si intasano – per una giornata, massimo due – di frammenti di memoria, citazioni, schegge video. E’ il nostro modo di ricordare, fuggente come l’attimo che Robin Williams ha magistralmente portato al cinema.

Confondiamo spesso ciò che l’unicità di una persona – in questo caso uno splendido attore, quasi certamente il mio preferito – ci ha regalato, con la sua dimesione di essere umano; come per ognuno faticosa, contraddittoria, personalissima, non priva di limiti. Magari talmente dolorosa da diventare insostenibile. Facciamo confusione, mischiando piani spesso molto distanti tra loro. Di Robin Williams – meraviglioso prof. Keating della mia adolescenza – porterò sempre con me un messaggio talmente banale da essere spesso dimenticato, forse per la difficoltà di tradurlo nella quotidianità. “Ricordate a voi stessi di guardare le cose da angolazioni diverse…” diceva ai suoi studenti stando in piedi sulla cattedra, invitandoli a uscire dagli schemi, dalle cornici troppo rigide. Quanto servirebbe oggi, in ogni campo, osservare le cose attraverso punti di vista differenti rispetto a quello che sembra a noi più comodo, più sicuro. Cercare altri sguardi da incrociare è l’antitodoto al clima di crescente diffidenza nei confronti dell’altro, allo spaesamento che ognuno di noi vive di fronte ad un mondo cambiato e confuso, al riproporsi dello scontro tra diversità. Alla solitudine.

f.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: