trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Appunti di lettura | 15.

In Libri con le orecchie..., Ponti di vista on giugno 19, 2016 at 10:24 pm

Kei_Ziehl

Torna l’abituale minestrone di articoli usciti nelle ultime settimane che hanno attratto la mia curiosità. I temi sono quelli, perché in fin dei conti alcune sono (numericamente limitate…) le questioni che pongono realmente sotto stress la contemporaneità, influenzando fortemente le traiettorie del futuro…
Insieme agli Appunti di lettura unisco in questa comunicazione anche un’altra rubrica di questo blog che da un po’ di tempo trascuro, Libri con le orecchie.

Città

Luca De Biase | Le città sono le nuove nazioni, dice Simon Hanson
Dentro un’Europa in crisi – di vocazione e di istituzioni – si fanno avanti nuovi protagonisti sulla scena politica continentale (e di conseguenza globale). Città – medio/piccole come quelle metropolitane – possono essere luogo di sperimentazione e, se in rete, attori di una trasformazione in chiave diffusa della governance.

Giuseppe Caccia | Mettere in rete le “città del cambiamento” in Europa | euroalter.com
La proposta politica di una nuova alleanza tra contesti urbani per praticare il cambiamento e gli strumenti per realizzarlo. Ipotesi affascinante che si inserisce nella parallela situazione di difficoltà dell’istituzione europea (la scala minima dentro la quale si possono immaginare processi politici e sociali significativi) e nella fase di riemersione di spinte centraliste e nazionaliste. Da leggere anche il libro/inchiesta di Steven Forti e Giacomo Russo Spena “La città in comune” (ed. Alegre).

Marta Bausells Superblocks to the rescue: Barcelona’s plan to give streets back to residents | The Guardian
“Vogliamo che questi spazi pubblici siano aree in cui si può esercitare tutti i diritti dei cittadini: lo scambio, l’espressione e la partecipazione, la cultura e la conoscenza, il diritto al tempo libero”. Sempre Barcellona – della nuova Sindaca Ada Colau – per un progetto innovativo di rigenerazione (urbanistica e sociale).

Ilda Curti | Territorio e beni comuni. Pianificazione territoriale e polvere delle strade.
“Perché non sta alla technè risolvere il dilemma, bensì al logos, al discorso ed alla narrazione politica di cui, poi, la technè è figlia ed espressione. La civitas della città contemporanea non entra nella forma dell’urbs, nei suoi spazi codificati e pianificati. Al contrario trasborda, irrompe, si impossessa dei luoghi e li trasforma a prescindere.” In queste parole di Ilda Curti – ex assessora al Comune di Torino, non ricandidata – leggo il tratto di costruzione di processi virtuosi dentro la complessità delle città contemporanee. 

Reddito garantito

Europa

Roberto CiccarelliRoberto Esposito. La filosofia dei popoli oppressi | DoppioZero
“Da fuori” di Roberto Esposito non è un libro facile. In questo saggio/recensione Roberto Ciccarelli offre una traduzione del ragionamento che l’autore propone per districare la matassa politica/culturale/economica che blocca l’Europa. Lo strumento? La filosofia.

Ugo Morelli | Muri | Doppiozero
Di articoli di cronaca sul riemergere di muri nel cuore dell’Europa negli ultimi mesi ne abbiamo letti moltissimi. Raramente però sono riusciti a spiegarci perché – nonostante la storia ci abbia detto molto delle tragedie provocate dall’attività umana di erigere barriere – ancora ci muoviamo in quella direzione. “Creare confini e barriere oggi è talmente antistorico che non può produrre altro che conseguenze regressive drammatiche sulle nostre vite e su quelle dei nostri figli. Dal punto di vista economico le conseguenze negative sono così gravi da non richiedere neppure calcoli sofisticati. Socialmente parlando, i costi di società chiuse sono oggi del tutto inaffrontabili. Laddove ci pare di ravvisare una debolezza, nel rapporto fra le divisioni interne a livello nazionale, con episodi aggravanti di comportamenti inopportuni, e i drammatici propositi di paesi vicini, vorremmo essere parte di una presa di posizione chiara e determinata per una prospettiva di civiltà.” Da leggere insieme al nuovo libro di Telmo Pievani e Valerio Calzolaio “Libertà di migrare” (Einaudi, 2016).

Francesco Palermo | Un problema europeo | Osservatorio Balcani e Caucaso
Un bel documento curato da Francesco Palermo – uno degli osservatori più attenti in diversi campi – sul tema della crisi europea dentro i fenomeni migratori di questo tempo.

Varie ed eventuali

Naomi KleinThe best is yet to come | The split
Cosa ha prodotto (e potrà produrre) la campagna di Bernie Sanders negli Stati Uniti? Prova a spiegarlo Naomi Klein, che non nasconde l’ottimismo.

Luca De Biasi | Chi supera lo storytelling e ricomincia a scrivere la storia |
“Il punto è che alla fine, quello che conta è scrivere la storia. E chi lo fa, non passa il tempo a raccontare quello che farebbe. Pensa e fa.” Se lo storytelling prende il sopravvento senza i giusti contrappesi – l’azione successiva alla narrazione – i problemi si percepiscono nella costruzione (assente) del futuro di una società.

Luca FraioliEdward O. Wilson: “La biosfera è la nostra casa, se la distruggiamo i più a rischio di estinzione siamo noi” | La Repubblica
Ultima segnalazione di questi Appunti, ma in assoluto quella che trovo in questi giorni più urgente da condividere. Un libro da leggere, “Metà della Terra” (ed. Codice, 2016), per raggiungere una consapevolezza sufficiente sullo stato del Pianeta e immaginare le necessarie e radicali azioni per allontanare il tempo dell’estinzione della nostra specie.

*immagine di Kei Ziehl 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: