trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Posts Tagged ‘documentario’

Disabituati al ritmo del reale. Incapaci di ascoltarne le voci e di favorirne (dove serve) il cambiamento.

In Ponti di vista on ottobre 18, 2016 at 10:32 pm

harbour-cranes-1669408_1920(Riflessione emersa dopo la partecipazione al Festival Religion Today 2016, che ringrazio per l’opportunità come sempre stimolante e “formativa”)

Sono stato sincero con i due registi, Alberto Gemmi e Mirco Marmiroli. Alla prima visione – davanti al computer, in orario notturno – ho azionato diverse volte il tasto per procedere più velocemente nella riproduzione del loro documentario. Sono stato sincero nel descrivere la mia esperienza di osservatore disattento, impaziente, (stupidamente) curioso di sapere come la storia, quella raccontata in Ogni opera di confessione (2015, 67′), si sarebbe sviluppata, senza porre la dovuta attenzione a ciò che stava tra il suo inizio e la sua fine.

Ho compreso meglio il valore della scelta stilistica – così come la profondità dello sguardo degli autori dentro le ex Officine Reggiane – grazie a una seconda visione, non viziata da un orario improbabile e dalla presenza di smartphone e tablet come elementi di distrazione, e osservando la reazione in sala durante il Festival. Una reazione radicale perché all’intera proiezione hanno assistito in cinque, su circa cinquanta presenti. L’incredibile morìa di spettatori – pur dentro un contesto attento e preparato come Religion Today – mi permette di proporre una doppia riflessione. Una più culturale (legata ai temi della comunicazione e del mondo documentaristico) e una più politico/sociale (con un chiaro riferimento alla riqualificazione urbana e al rapporto che manteniamo con i margini delle città). Leggi il seguito di questo post »

Marsiglia plurale. Comunità, città, culture. | TRAILER

In Occhi sul mondo, Ponti di vista on luglio 31, 2014 at 1:21 pm

*Titolo originale: Marsiglia plurale. Comunità, città, culture.
*Anno di produzione: 2014
*Paese di origine: Italia/Francia

*Regia: Federico Zappini
*Soggetto: Federico Zappini
*Riprese: Federico Zappini
*Montaggio: Beatrice Barzaghi
*Produzione: indipendente

*Sinossi:
“Marsiglia è un rifugio di banditi internazionali. Questa città è il cancro d’Europa. E l’Europa non potrà vivere finché Marsiglia non sarà ripulita.” Karl Oberg, responsabile delle SS per la Francia, così scriveva nel 1943. Non sembra essere cambiata quindi – negli ultimi decenni – la necessità di “riqualificare” il tessuto sociale e urbano dell’antica città di Massilia.
Per MP2013 centrale era l’obiettivo di cambiare il volto alla città (o almeno dei suoi quartieri nobili) per restituirle una migliore reputazione rispetto a quella che negli anni si era costruita. Omicidi, guerre di mafia, armi, droga, degrado, povertà, disoccupazione. Una situazione molto difficile insomma.
Nel 2013 Marsiglia è stata Capitale europea della Cultura. Leggi il seguito di questo post »