trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Posts Tagged ‘Enrico Letta’

O la va o la spacca…

In Ponti di vista on febbraio 15, 2014 at 12:59 am

franco-fontnaProprio così. “Ogni giorno come fosse l’ultimo…” In questo modo ha descritto la propria esperienza a capo del Governo Enrico Letta, e così oggi ha chiosato all’interno del suo ultimo tweet da Presidente del Consiglio. E’ incredibile constatare che questa descrizione potrebbe valere anche per la corsa frenetica intrapresa da Matteo Renzi e per la scalcagnata attualità politica italiana. In fin dei conti, persino Beppe Grillo potrebbe titolare così uno dei suoi seguitissimi post. Il tempo – come bene racconta Francesco Palermo – è spesso un fattore sottovalutato nella definizione dei contesti che viviamo e la fretta, che sembra aver contagiato tutti, con cui si è sviluppato il dibattito attorno al ribaltone che ha preso forma in queste ore ne è l’esempio più lampante. Due giorni per sbaragliare il campo, per buttare all’aria le carte e per ricominciare una nuova partita, per rimangiarsi parole date e utilizzarne mille altre. Giorni vissuti in una sorta di impazzimento generale che ha viziato l’intera direzione del Pd e da lì si è riversata su ognuno di noi, interessati a capire cosa stava succedendo. Invano. Leggi il seguito di questo post »

Del saper fare un passo indietro…

In Ponti di vista on febbraio 13, 2014 at 2:18 pm

Red_BalloonSta per iniziare la Direzione nazionale del PD che tutti attendono per capire che ne sarà del governo guidato da Enrico Letta. Molto dipenderà dalle parole che Matteo Renzi userà nel suo intervento introduttivo. Difficile scrivere frasi di buonsenso dentro le ultime frenetiche ore vissute da una politica che cammina – da troppo tempo – sull’orlo di un precipizio senza rendersi conto del pericolo che sta correndo. Troppi i consiglieri, non tutti in buona fede, che spingono il Segretario a prendere immediatamente in mano la situazione. Troppe le speculazioni, non solo giornalistiche, che riguardano addirittura i nuovi ministri, una vera follia. Un clima – per quanto mi riguarda – insopportabile, che testimonia l’impazzimento apparentemente irreparabile di una classe politica sempre più ripiegata su se stessa e incapace di uscire dall’autoreferenzialità dietro la quale si è trincerata. Leggi il seguito di questo post »