trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Posts Tagged ‘lettura’

Appunti di lettura | 33.

In Libri con le orecchie..., Ponti di vista on luglio 17, 2017 at 9:57 am

book-2869_1920

*Ro-do-tà! 

Stefano Rodotà | Quale spazio per i beni comuni | CheFare
A pochi giorni dalla sua morte un pezzo utile a capire la profondità del pensiero di uno dei più importanti osservatori del fenomeno dei beni comuni. “Lungo sarebbe l’elenco delle esperienze rinvenibili in luoghi diversi, che vanno da quelle più comprensive riguardanti l’acqua alle pratiche sociali e istituzionali nelle quali emerge il protagonismo istituzionale di quelle che, secondo le parole dell’articolo 43 della Costituzione italiana, possono definirsi “comunità di lavoratori e di utenti”. Ma, come i beni comuni non sono un dato a priori da registrare naturalisticamente, così anche le soggettività sono l’effetto di una costruzione consapevole generata appunto dalla relazione concreta con i dati reali nei quali si riconoscono i soggetti storici di una possibile trasformazione.”

*Dove guardare per capire qualcosa…

Ezio Manzini e Victor Margolin | Stand up for democrary | Nova24
Che ci sia bisogno di un cambiamento radicale per ridare fiato alla democrazia è una dato condiviso da moltissimi. Ezio Manzini propone un campo di discussione interessante, aperto e includente. Chi vuole ci si butti dentro senza paura… Leggi il seguito di questo post »

Pagine del 2013, in ritardo…

In Ponti di vista on gennaio 9, 2014 at 11:38 pm

EtienneZack1In colpevole ritardo, ecco la lista dei libri – iniziati e finiti; non solo sfogliati, consultati o letti a metà – del mio 2013. Sono certamente la fotografia di un anno particolare, dominato dalle letture francesi e dai tempi dettati da Petra e dagli orari del suo addormentamento. Mi dichiaro soddisfatto della quantità e della qualità, certo una serie di titoli aspettano impilati sul comodino di essere affrontati. Se solo gli sgravi fiscali fossero stati approvati prima dal governo Letta, avrei anche risparmiato una manciata di Euro…o comprato qualche libri in più. In Italia oggi si legge poco e male. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Leggi il seguito di questo post »