trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Posts Tagged ‘rabbia’

“Stranieri residenti”. L’approccio alle migrazioni di Donatella Di Cesare alla prova dell’Italia del rancore.

In Ponti di vista on febbraio 8, 2018 at 11:58 pm

happy kid play superhero , boy power conceptParlare di immigrazione a pochi giorni dall’attacco di matrice razzista di Macerata rischia di far prendere a ogni considerazione una deriva retorica che allontana dalla piena comprensione di ciò che sta accadendo. Ecco perché, iniziando a raccontare la conversazione con Donatella Di Cesare a proposito del suo ultimo libro “Stranieri residenti” (2017, Bollati Boringheri), faccio riferimento ad alcune riflessioni che – rovistando nel marasma non proprio edificante dell’informazione e nel profondo degli abissi del web – aiutano a orientarsi dentro il tempo che stiamo vivendo e ci impongono un punto di vista più articolato rispetto a temi e fenomeni che non toccano incidentalmente le nostre vite ma ne fanno parte – non da ieri, non in forma emergenziale – e ne faranno parte ancora per lungo tempo, mettendoci alla prova. Questioni decisive – la relazione con l’altro, la giustizia sociale, il rapporto ambiguo con l’identità e la debolezza dello Stato Nazione – perché potenzialmente fondative di un modo diverso di addentrarci nel futuro.

Proprio Donatella Di Cesare descrive in maniera molto precisa e netta la situazione italiana nel suo editoriale ospitato dal Corriere della Sera domenica 4 dicembre, invitando a innalzare la soglia di attenzione. Il fatto che il fascismo da detestabile ideologia – propellente ad uso e consumo di parti un tempo ultraminoritarie e marginali della società – si sia trasformato in sentimento diffuso e penetrante, in linguaggio riconosciuto, accettato e utilizzato senza pudore in pubblico (tanto in contesti virtuali che fisici), deve farci interrogare profondamente. Leggi il seguito di questo post »

Annunci