trento|italia|europa|mediterraneo|mondo

Posts Tagged ‘sindaci’

Sindaci/artigiani e la città da vivere all’aperto

In Ponti di vista on Maggio 15, 2020 at 5:39 am

cinema

SINDACI/ARTIGIANI – L’Italia è Paese per nulla omogeneo, rugoso. Dappertutto e rasoterra, direbbe Giuseppe De Rita, stanno i Sindaci. Di grandi, medie e piccole città. In questi mesi hanno contato i morti, monitorato le condizioni di salute dei loro concittadini, praticato solidarietà, raccolto ansie e rabbie delle comunità che rappresentano. Primo ammortizzatore e massima prossimità della rappresentanza politica.

Le Monde in un recente articolo li paragonava ad artigiani. 

Le città della Fase 1 erano silenziose, a loro modo ordinate. Gli attori della vita urbana e un certo modo di vivere (l’abitudine, giusta o sbagliata che fosse) sono usciti dal palcoscenico: le strade, le piazze, i palazzi. Uomini e donne, vecchi e bambini, lavoratori e senzatetto, camminatori silenziosi e frequentatori seriali dei bar, cittadini autoctoni e cittadini in transito si sono chiusi in casa.
Oggi queste componenti tornano a muoversi in uno scenario cambiato, carico d’incognite e di nuovi limiti. Il rischio maggiore, nella frenesia di riaprire, è quello di perdere di vista la condizione necessaria per stare insieme in uno spazio denso come la città: la capacità di convivere, trovando codici condivisi.

Come vivremo insieme? Ne scrivevamo a inizio marzo con un gruppo di amici e amiche, riferendoci ai possibili impatti del Covid19 sulle nostre esistenze. E’ a questa la domanda che il Sindaco/artigiano deve saper rispondere.

Definendo da un lato le priorità più generali (cura e salute delle persone, attenzione particolare per i più fragili – giovanissimi e anziani -, mobilità adeguata alle possibilità della compresenza e alla sostenibilità ambientale) e reagendo pragmaticamente alle mille sollecitazioni delle tante categorie in difficoltà, senza per questo cedere alle spinte del corporativismo, facile reazione di fronte a risorse scarse da spartirsi.

Leggi il seguito di questo post »

The battle of Rome…

In Ponti di vista on settembre 10, 2016 at 7:00 am
raggi

Mi sono tenuto alla larga dal “dibattito” attorno alle vicissitudini della Sindaca Virginia Raggi, ma l’amico Alberto mi ha regalato un’immagine così meravigliosamente nostalgica e irriverente per non condividerla. Sulla proprio non efficace azione di governo del M5s in questi giorni si è fatta un sacco d’ironia (come è giusto che sia, ci mancherebbe) e si è segnalato come a scricchiolare sia l’intera impalcatura del modello che la coppia Grillo/Casaleggio aveva immaginato per il proprio movimento politico. Un modello pieno di contraddizioni – che non starò qui a elencare – ma che ha avuto l’innegabile intuizione di interpretare  la crisi e l’insufficienza conclamata della democrazia rappresentativa non come un passaggio transitorio ma come di lungo periodo, tentando di costruire una possibile alternativa ad essa. Dove questa ipotesi abbia portato (qualche verifica la si può avere sul campo, e non è certo confortante) e dove porterà (la situazione è fluida, quasi gassosa, non solo dentro il Movimento) non è dato saperlo con assoluta certezza.

Mi sento però di condividere tre spunti di ragionamento, tra loro concatenati, che spero aiutino a capire quali sono – a mio modo di vedere – le questioni che si dovrebbero salvare dal marasma di queste giornate.

Leggi il seguito di questo post »